Un Museo a cielo aperto per Palazzolo Acreide e il suo territorio

LA NOSTRA VILLA COMUNALE – SECONDA PUNTATA

Delibera consiliare sul monumento al barone

La “villetta” del quartiere di S. Paolo fu una grossa delusione. Ma il barone non mollò. Pensò a un giardino pubblico aperto a tutti, in quanto patrimonio comunale
Diverso destino ebbe, dunque, la Villa Comunale.
Iniziata verso il 1877 già nel 1880 la Villa comunale è ultimata quasi del tutto. A Giugno 1880 viene collocata la statua della Flora, opera di Giuseppe Giuliano.
Era stata appena inaugurata, quando si diffuse nel paese la notizia della morte improvvisa del barone Bibbia, il 22 giugno dello stesso anno. Subito corse voce che fosse stato buttato giù da “mano assassina” nella cisterna dell’acqua che egli stesso stava monitorando (L’ACQUA FATALE DELLA VILLA). Tale voce si è tramandata di padre in figlio e si ripete dai più anziani, fino ai nostri giorni. Io stesso l’ho avuta raccontata da amici anziani del quartiere di S. Paolo, per i quali pare che fosse stato spinto giù dagli operai stessi, che mal sopportavano la sua “autorità”. Ma fu veramente un omicidio? A me pare una delle tante leggende di fondazione, per cui le opere che costano fatica e impegno sono contrassegnate dal “sacrificio” del suo autore (ingegnere o proprietario): è un luogo comune del folklore europeo.

Il monumento al barone Messina nella sua forma originaria


Comunque, il 22 giugno il barone fu trovato morto in fondo alla cisterna. Padre Giacinto al solito, attento e commosso, ne racconta le esequie e ne tesse gli elogi (Selva, p. 909 v).
A ottobre dello stesso anno il Consiglio Comunale nella seduta del 7 ottobre delibera l’erezione di un monumento funebre.

Cartolina degli anni 20


Dalle delibere del consiglio comunale di Palazzolo
1)
1880: Proposta di erigere un “mezzo busto di marmo, al barone Vincenzo Messina
7 ottobre 1880
Il consigliere proponente sig. Calendoli crede superfluo rammentare al consiglio i meriti scientifici e letterari dell’estinto illustre barone Bibbia, ed i grandi servizi resi in ogni circostanza alla patria. Doveri adunque di gratitudine e di riconoscenza impongono che nel luogo istesso della catastrofe s’innalzi a spese del Comune un mezzo busto di marmo che ricordi ai posteri il nome del grande estinto, gloria e decoro del paese natio. Propone adunque che nel bilancio 1881 venga stanziata la somma di lire cinquecento per un mezzo busto di marmo al barone Bibbia e relative spese d’impianto e piedistallo nella Villa pubblica della Guardia.

Scheda dello scultore Domenico Costantino


Il consigliere Gallo plaude alla proposta del consigliere sig. Calendoli, a cui volentieri si associa,
Il consigliere Curcio aggiunge che la iscrizione deliberata nella seduta del 3 maggio ed altre che si ravviseranno del caso vengano scolpite ai lati del piedistallo del mezzo busto di che è parola.
chiusa la discussione, il Consiglio ad unanimità approva la proposta Calendoli coll’aggiunta di Curcio, il sindaco Messina».
Passano però 4 anni ma del monumento non vi è traccia. Perché? è quanto racconteremo nella prossima puntata.

Planimetria della Villa di Salvatore Matarazzo

NELLE FOTO:
1) delibera consiliare sul monumento al barone;
2) Il monumento al barone Messina nella sua forma originaria;
3) Cartolina degli anni 20
4) scheda dello scultore Domenico Costantino
4) Planimetria della Villa di Salvatore Matarazzo


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function WP_Optimize() in /home/mhd-01/www.ecomuseoacrense.org/htdocs/wp-content/plugins/wp-optimize/cache/file-based-page-cache-functions.php:165 Stack trace: #0 [internal function]: wpo_cache('<!DOCTYPE html>...', 9) #1 /home/mhd-01/www.ecomuseoacrense.org/htdocs/wp-includes/functions.php(4669): ob_end_flush() #2 /home/mhd-01/www.ecomuseoacrense.org/htdocs/wp-includes/class-wp-hook.php(287): wp_ob_end_flush_all('') #3 /home/mhd-01/www.ecomuseoacrense.org/htdocs/wp-includes/class-wp-hook.php(311): WP_Hook->apply_filters('', Array) #4 /home/mhd-01/www.ecomuseoacrense.org/htdocs/wp-includes/plugin.php(478): WP_Hook->do_action(Array) #5 /home/mhd-01/www.ecomuseoacrense.org/htdocs/wp-includes/load.php(1007): do_action('shutdown') #6 [internal function]: shutdown_action_hook() #7 {main} thrown in /home/mhd-01/www.ecomuseoacrense.org/htdocs/wp-content/plugins/wp-optimize/cache/file-based-page-cache-functions.php on line 165